Il nuovo filtro abitacolo micronAir® blue protegge in auto contro micropolveri e allergeni.

Weinheim, 20 Aprile, 2017. Il FILTREX Innovation Award per soluzioni filtranti di eccellenza, è stato assegnato per la prima volta alla conferenza FILTREX per materiali filtranti e tessuti non tessuti, tenutasi il 5 e 6 Aprile a Ginevra in Svizzera. Freudenberg Filtration Technologies ha ricevuto questo importante premio e riconoscimento grazie al suo nuovo filtro abitacolo di alta qualità, per automobili, micronAir® blue. La caratteristica più rilevante del filtro è la sua struttura in quattro strati, priva di biocidi e ioni d’argento, che fornisce praticamente il 100% di protezione da particolato atmosferico e allergeni. Il premio è stato ritirato da Alexander Oelsner, Director Sales Europe IAM presso la Freudenberg Filtration Technologies: “Siamo onorati di ricevere questo premio. Questo sviluppo ci vede fare un altro importante passo nel processo di proteggere le persone in modo sostenibile in auto, da sostanze presenti nell’aria, gas pericolosi e odori spiacevoli.”

Il FILTREX Innovation Award è stato presentato per la prima volta da EDANA, l’associazione leader nel mondo nell’ambito dei tessuti non tessuti. Durante la conferenza FILTREX, le cinque aziende finaliste per questo ambito premio, hanno presentato le loro innovazioni a esperti dell’industria e della scienza partecipanti alla conferenza, che successivamente hanno votato per quella che ritenevano la soluzione di filtro più innovativa nel 2017. Con micronAir® blue della Freudenberg, l’inventore dei filtri abitacolo delle automobili, ha definito nuovi standard in termini di protezione della salute.

Un filtro per tutte le situazioni

Alexander Oelsner della Freudenberg ha spiegato che “Laddove I filtri tradizionali particellari o combinati con carboni attivi utilizzati in ambito automobilistico, prevengono la penetrazione in abitacolo di fuliggine e odori sgradevoli attraverso il sistema di ventilazione, il design multistrato brevettato del nuovo filtro “premium” micronAir® blue, mantiene al di fuori dell’auto in modo affidabile e per lungo tempo micropolveri (le cosiddette polveri sottili fini), allergeni e microspore fungine. Questo ci permette di offrire ai passeggeri nell’automobile, la migliore protezione per le basse e alte vie respiratorie”. Grazie alle sue prestazioni di alta filtrazione dell’aria, questo filtro abitacolo previene l’ingresso in auto anche delle più piccole particelle inquinanti.

Il particolato atmosferico (le cosiddette polveri sottili fini), rappresenta un rischio significativo per la salute, in particolare nelle zone altamente popolate. Nel mondo, più di 3.3 milioni di persone muoiono ogni anno come risultato degli alti livelli di inquinamento dell’aria a causa delle polveri sottili. Questa situazione è stato il punto di partenza che ha ispirato la Freudenberg a sviluppare
micronAir® blue: il nuovo filtro ad alte prestazioni verso le polveri presenti nell’aria. Il nuovo filtro minimizza i rischi per la salute per i passeggeri nell’auto e contribuisce ad una guida sicura sulle strade trafficate.

Quattro strati per un’aria pura

Il filtro micronAir® blue si basa su un nuovo materiale filtrante corrispondente ad un nuovo design, che combina quattro strati di filtrazione, per raggiungere la più alta qualità dell’aria all’interno dell’autoveicolo. Dimensioni differenziate di fibre sintetiche sono usate per trattenere le polveri di dimensioni da grossolane fino alle polveri sottili ultrafini, mentre è uno strato di carboni attivi che offre in modo affidabile l’adsorzione di gas e odori. Il filtro presenta poi uno strato biofunzionale che neutralizza gli allergeni con alta efficienza e in modo permanente. Questo strato impregnato con estratti della frutta e senza biocidi e ioni di argento, ha stabilità a lungo termine, ed è stato provato scientificamente essere innocuo per gli essere umani dal punto di vista additivi. Il filtro abitacolo vuole pertanto raggiungere i requisiti di igiene recentemente aumentati della VDI 6032, che hanno l’obiettivo di proteggere al meglio le persone allergiche e chi soffre di asma. Per questo motivo Freudenberg ha condotto una procedura di sviluppo con più partner durante la fase di progettazione del filtro, che ha coinvolto tra gli altri l’istituto di ricerche Austriaco OFI.

Ulteriori informazioni su EDANA e il FILTREX Innovation Award sono reperibili su www.edana.org