Il filtro abitacolo, detto anche “antipolline”, svolge notevoli funzioni all’interno della vostra auto e, in modo particolare, si occupa di migliorare la qualità dell’aria che circola dentro di essa. Questo, chiaramente, avviene però solo quando ci si avvale di un prodotto qualitativo, tenuto in buone condizioni e sostituito ogni qualvolta si rivela necessario.

Sapevate che questo elemento può aiutarvi persino ad avere nel vostro veicolo il clima ideale in ogni stagione? Sì, perché il clima non è solamente temperatura e umidità: il filtro abitacolo può ottimizzarlo sotto tanti altri punti di vista.

Con questi presupposti, entriamo nel dettaglio e andiamo ad analizzare le relative informazioni e le indicazioni da seguire.

A cosa serve il filtro abitacolo?

Ne abbiamo parlato più volte, proprio per via della sua importanza: questo filtro, spesso sottovalutato, è indispensabile per purificare l’aria che respiriamo. Infatti, riesce a tenere lontane tutte quelle particelle e sostanze nocive per la nostra salute.

Tuttavia, il problema più diffuso è che il più delle volte non viene sostituito, neanche dopo tanto tempo dal primo utilizzo. Pertanto, a lungo andare, attorno ad esso si formano accumuli di fuliggine, polvere, particelle di azoto, ozono, idrocarburi e tanto altro.

Ecco perché è molto importante sostituire periodicamente il filtro: quando è in buone condizioni, migliora la qualità dell’aria e ci permette di avere un clima perfetto all’interno dell’abitacolo. Ci aiuta inoltre a prevenire differenti malattie e gli incidenti dovuti, ad esempio, agli attacchi di allergia causati dalle sostanze contenute nell’aria che entra nell’auto (con un buon filtro, questo non succede!).

Possiamo pulire il filtro abitacolo?

A questo proposito, il principale suggerimento da seguire consiste nel controllo costante e, per l’appunto, nella sostituzione periodica dell’elemento (meglio in primavera: la presenza dei pollini può essere fermata proprio grazie a un filtro abitacolo valido e pulito).

Dopo aver scelto un filtro di qualità (per la propria auto o per quella dei propri clienti), sarà possibile affidarsi a professionisti esperti per l’inserimento del prodotto, o comunque procedere all’operazione in modo autonomo (se dotati delle competenze necessarie).

Tanti filtri tra i quali scegliere: la soluzione migliore per un clima perfetto e un’aria più respirabile e sicura

Il mercato propone numerose tipologie di filtri: standard, a carboni attivi, multistrato, di microfibra e cotone, e tanto altro. Se non sapete a quale prodotto affidarvi, non dimenticatevi di micronAir® blue, ovvero il nostro filtro abitacolo.

Con ricerche accurate e innumerevoli collaudi, siamo riusciti a ideare un prodotto di qualità, che assicura un’elevata efficienza. Le potenzialità di questo filtro superano spesso le aspettative di chi lo acquista… e questo è decisamente un buon punto d’inizio, non siete d’accordo?

L’innovazione ci permette di proporre un filtro abitacolo perfetto per trattenere una gran quantità di sostanze nocive e di allergeni. Perciò, potrete avere a disposizione un alleato all’avanguardia, realizzato con estrema attenzione e sottoposto a numerosi controlli qualità.

Creato con fibre sintetiche, carboni attivi e un rivoluzionario strato biofunzionale, il filtro micronAir® blue aiuta ad avvalersi di un clima ideale all’interno dell’auto, in qualunque stagione, ma anche a mantenere pulita l’aria, a tenere lontane le polveri sottili e a promuovere il benessere. Pertanto, si tratta di una scelta da non sottovalutare: chi l’ha già fatta si ritiene altamente soddisfatto.